PR-no. 40200-0128-05/2017
Download PDF

interzum Colonia, dal 16 al 19.05.2017

Nuovo edificio
del gruppo imprenditoriale Lehmann

Dopo il primo colpo di vanga simbolico di metà dicembre 2016, i lavori della nuova costruzione del gruppo imprenditoriale Lehmann a Minden-Dützen procedono a tutto vapore. Attualmente sta nascendo il grande capannone per produzione a un solo piano da 6.000 m². Questa prima fase dei lavori si terminerà, come previsto, nel luglio 2017. Dopo questa data, la costruzione strumenti e la Goldin Druckguss GmbH & Co.KG saranno le prime a cambiare la loro sede attuale per trasferirsi nel nuovo complesso.

Nella seconda fase dei lavori nascerà inoltre un grande edificio centrale da 2.000 m² destinato all’amministrazione. Il progetto complessivo esaurirà il completo potenziale per un’azienda di produzione rispettosa dell’ambiente ed efficiente nell’uso delle risorse.

Termotecnica

Oltre all’installazione di un impianto fotovoltaico, una centrale di cogenerazione con scambiatore di calore da gas di scarico va a completare il progetto energetico a risparmio di risorse dello specialista in serrature di Minden. Per integrare lo sfruttamento del calore sono installati scambiatori di calore in modo da poter utilizzare anche gli ultimi residui di calore del flusso dei gas di scarico. Il calore generato dalle macchine sarà inviato mediante sonde sotto terra, dove si accumulerà al fine di essere riutilizzato in inverno, sempre mediante le sonde, per riscaldare i capannoni. In questo modo il calore generato in produzione non andrà sprecato, ma utilizzato mediante attivazione del nucleo di calcestruzzo per il riscaldamento del capannone di produzione. Come gradevole effetto collaterale questo permette anche di rinfrescare i capannoni in estate. Gli accumulatori buffer installati alimentano la galvanizzazione. Inoltre forniscono acqua calda per la mensa aziendale o riscaldano gli uffici.

Elettroinstallazioni

Tutti i progetti riguardanti l’aumento dell’efficienza e il risparmio energetico nei processi di produzione sono orientati all’obiettivo di una sensibile riduzione dei consumi. Grazie a un impianto regolato per aria compressa con compressori a velocità variabile, si produce esattamente l’aria compressa necessaria. In questo modo è possibile aumentare la sicurezza produttiva, migliorare l’efficienza energetica e risparmiare sui costi. L’installazione di una moderna illuminazione a LED, associata a macchine a risparmio energetico, riduce i consumi di energia. La corrente prodotta dall’impianto fotovoltaico installato è consumata internamente al 100 per cento.

Mobilità elettrica

Un’altra pietra miliare sulla via della protezione dell’ambiente e del clima nella nuova sede centralizzata sarà l’integrazione graduale di veicoli elettrici nel parco veicolo esistente. Vi rientra l’installazione di una colonnina per la ricarica che può essere usata da clienti, collaboratori o anche per i veicoli dell’azienda stessa.

Ampliare i mercati

Definire la sostenibilità come parte integrante dell’azienda crea nuove occasioni per commercializzare prestazioni di engineering, a cui seguono spesso ordini di lavorazione, come sostiene la direzione aziendale. L’azienda ha offerto già in passato sul mercato lavori nel campo della costruzione strumenti, della fonderia, della pressofusione e della galvanizzazione. Grazie all’applicazione coerente di tecniche di risparmio dell’energia, al congiungimento infrastrutturale dei settori aziendali, al nuovo indirizzamento dei processi logistici e in ultima analisi alla concentrazione d’importanti competenze aziendali, svilupperemo ulteriormente questi settori.

Al tempo stesso saremo ancora più apprezzati di prima come partner affidabili che guardano al futuro, e di questo potranno approfittare non solo i clienti di sempre, bensì anche i mercati periferici entreranno sotto i riflettori sull’argomento serrature, secondo la convinzione dei soci dirigenti Renate e Sönke Schlüter. L’investimento nella nuova sede rileva il pensiero a lungo termine dell’azienda ed è inteso anche come investimento nella formazione e nell’aggiornamento dei collaboratori. Il lungo legame con clienti, fornitori e collaboratori andrà ancora rafforzato.

Il progetto edilizio completo dovrebbe compiersi alla fine del 2019. Dopo il congiungimento delle tre sedi di Minden – la Goldin Druckguss GmbH & Co. KG di Porta Westfalica, la Martin Lehmann GmbH & Co. KG di Minden-Bölhorst e la Lehmann Vertriebsgesellschaft mbH & Co. KG – nella nuova sede lavoreranno circa 200 collaboratori.

Hochauflösende Bilder

Für hoch aufgelöste Bilder klicken Sie bitte auf das jeweilige Vorschaubild.

Didascalia: Veduta aerea attuale del capannone di produzione Lehmann in costruzione. Foto: Lehmann

Lehmann

Lehmann è uno dei maggiori produttori in Europa di sistemi di chiusura elettronici e meccanici per mobili. Ha sede a Minden in Westphalia e, con uno staff di circa 300 dipendenti, sviluppa produce prodotti di alta qualità per l'industria del mobile dal 1962. In particolare mobili per ufficio, per magazzini e superfici produttive, arredo per negozi /interni, mobili per spazi giorno e notte, arredo per hotel e contract, per spazi sanitari e produzione di caravan e costruzione di barche. Per ulteriori informazioni, www.lehmann-locks.

« Retour à l' aperçu

Comments are closed.